Polycart - Notizie

Lancio del nuovo P130 Aisle Rider.


Lancio del nuovo Polycart P130 Aisle Rider.

Il mese di Novembre 2011, sarà disponibile il Nuovo Polycart P130 Aisle Rider, un carrello per tutti i tipi di supermercati continuando il successo di design della linea P100 Urban Shopper.

Il nuovo P130 Aisle Rider sarà disponibile con e senza seggiolino.

Nella stessa data sarà anche presentato il seggiolino di modello P100 Urban Shopper.

Siguiente Noticia

Polycart alla fiera World Food Moscow 2011 a Russia


Polycart alla fiera World Food Moscow 2011 a Russia.

Dal 13 al 16 de Settembre de 2011, il nostro distributore in Russia, Nordicbasket, espose i carrelli Polycart alla fiera World Food Moscow 2011.

http://www.world-food.ru

Polycart alla fiera World Food Moscow 2011 a Russia

Siguiente Noticia

Polycart alla fiera Retail 2011 a Australia


Polycart alla fiera Retail 2011 a Melbourne, Australia.

Dal 13 al 15 de Settembre de 2011, il nostro distributore in Australia e Nuova Zelanda, QHDC Australia, espose i carrelli Polycart alla fiera Retail 2011 a Melbourne, Australia.

http://www.retailexpoandconference.com.au

Siguiente Noticia

Il Polycart alla fiera Expo Pack 2011 a Messico.


Il Polycart alla fiera Expo Pack 2011 a Messico.

Dal 21 al 24 di Giugno de 2011, il nostro distributore in Messico, Cierres Flexibles, espose il Polycart alla fiera Expo Pack 2011 a Ciudad de Messico, Messico.

http://www.expopack.com.mx

Il Polycart alla fiera Expopack a Messico

Siguiente Noticia

Polycart presenta il nuovo P100 Urban Shopper in EuroShop


Polycart presenta il nuovo P100 Urban Shopper in EuroShop.

Il nuovo Polycart P100 Urban Shopper, è stato presentato in EuroShop.

Questo è un nuovo concetto di carrello molto elegante e robusto incentrato sui più piccoli magazzini e come carrelli ausiliare per i grandi supermercati e ipermercati e, per il suo elegante design, leggerezza e manovrabilità, anche può essere utilizzato negli aeroporti.

http://www.euroshop-tradefair.com/

Il Polycart P100 Urban Shopper

Siguiente Noticia

Il Polycart alla fiera EuroShop a Düsseldorf


Il Polycart alla fiera EuroShop 2011 a Düsseldorf.

Dal 26 di Febbraio al 2 di Marzo 2011, a Düsseldorf, è stato esibito il Polycart alla fiera EuroShop.

http://www.euroshop-tradefair.com/

Il Polycart alla fiera EuroShop a Düsseldorf

Siguiente Noticia

Il Polycart alla fiera Expo ANTAD


Il Polycart alla fiera Expo ANTAD 2011 a Guadalajara, Messico.

Dal 9 al 11 di Marzo 2011, il nostro distributore in Messico, Cierres Flexibles, espose il Polycart alla fiera Expo ANTAD 2011 a Guadalajara, Messico.

http://www.expoantad.net

Il Polycart alla fiera Expo ANTAD di Guadalajara, Messico

Siguiente Noticia

Polycart nella gazzetta Points de Vente.


Polycart nella gazzetta Points de Vente.

Il gruppo spagnolo ha proposto una nuova generazione di carrelli della spesa più leggeri rispetto ai modelli in metallo. Fatti di polipropilene possono essere prodotti in diversi colori. Il materiale di cui sonno fatti le carrelli Polycart è adeguato al uso alimentare in quanto non contiene sostanze tossiche. Fatti interamente in materiale plastico, questi carrelli sono completamente riciclabili e la distanza di impilabilitá è minima (inferiore a 250 mm.). Sono progettati per ospitare fino a quattro pannelli pubblicitari intorno al cesto. Essendo di plastica, il Polycart è compatibile al 100% con la fatturazione automatica attraverso la tecnologia RFID.

La tecnologia RFID, il futuro dei carrelli.

La Tecnologia de Identificazione via Radio Frequenza (RFID), permette di identificare un oggetto, di fare la tracciabilità e di conoscere le loro caratteristiche a distanza mediante etichette trasmittente de onde radio incorporate all'oggetto.

La RFID ottimizza la lettura di etichette e fornisce informazioni sui prodotti in tempo reale. Utilizzata inizialmente come antifurto, la tecnologia RFID è destinata a sostituire i codici a barre al supermercato. In particolare, passono semplicemente attraverso un arco otterano il ticket dell'acquisto senza dover depositare gli articoli sul nastro di cassa.

Prospettive.

L'automazione dei registratori di cassa avanza nei supermercati. Le carrelli della nuova generazione sono già compatibili con la fatturazione automatica attraverso la tecnologia RFID.

Le strutture metalliche pesanti sono in declino. Le carrelli maneggevoli, più leggeri e silenziosi, e specialmente, adattati al volume degli acquisti, sono ciò che oggi i clienti chiedono. Più ecologici ed economici, i modelli realizati tutti in plastica sono completamente riciclabili.

Siguiente Noticia

Il Polycart nella gazzetta A1 Retail Magazine


Il Polycart nella gazzetta A1 Retail Magazine Euroshop Preview.

Con una struttura compatta, il carrello in plastica Polycart offre l'esperienza di acquisto più comoda per la sua leggerezza e il silenzio. Mantiene sempre il corretto allineamento delle ruote durante la sua lunga vita, così il carrello va sempre dritto, rispetto a ciò che succede alle carrelli fatto con metallo. Non arrugginisce mai, essendo il carrello più durevole e rispettoso dell'ambiente. Nessun processo di cromatura coinvolge nella fabbricazione dei carrelli e possono essere facilmente riciclati in qualsiasi impianto locale per il riciclaggio della plastica.

Siguiente Noticia

Il Polycart alla fiera Belproduct de Minsk


Il Polycart alla fiera Belproduct 2010 a Minsk.

Dal 7 al 10 di Dicembre 2010, è stato esibito il Polycart alla fiera Belproduct 2010 de Minsk, Bielorussia.

http://www.greenexpo.by

Il Polycart alla fiera Belproduct de Minsk

Siguiente Noticia

Il Polycart alla fiera Peterfood a San Pietroburgo


Il Polycart alla fiera Peterfood 2010 a San Pietroburgo.

Dal 15 al 17 di Novembre 2010, a San Pietroburgo, è stato esibito il Polycart alla fiera Peterfood 2010.

http://peterfoodfair.imperiaforum.ru

Siguiente Noticia

Il Polycart alla fiera Shop Design a Mosca


Il Polycart fosse presente alla fiera Shop Design & Retail Tec Russia a Mosca.

Dal 14 al 16 di Settembre 2010, a Mosca, è stato presentato il Polycart alla fiera Shop Design & Retail Tec Russia.

http://www.shopdesignrussia.com

Il Polycart alla fiera Shop Design a Mosca

Siguiente Noticia

AIMPLAS garantisce la qualità di Polycart


AIMPLAS garantisce la qualità di una nuova generazione di carrelli da supermercato.

Aimplas

L'azienda Industrias Tomàs Morcillo, S.L. prodotto in esclusiva per tutto il mondo il Polycart, un carrello di supermercato monoblocco 100% di polipropilene, completamente riciclabile.

AIMPLAS, l'Istituto Tecnologico di materie plastiche, attraverso i suoi laboratori di fisica e meccanica con i tecnici della metrologia effettua e supera le prove richieste di questo Polycart secondo la norma vigente UNE EN 1929-1:1998 che regolano i carrelli di supermercati garanzia della loro qualità e il loro corretto funzionamento per l'immissione sul mercato.

AIMPLAS è stata creata nel 1990 come un'associazione di imprese di livello nazionale ed internazionale, appartiene alla rete degli Istituti Tecnologici della Comunidad Valenciana (redIT) e un membro attivo delle seguenti reti di centri tecnologice: EU-ROPLAS, SusCompNet, IBERO-CIT e FEDIT.

Siguiente Noticia

Tomàs Morcillo Tomàs produce il primo carrello della spesa in plastica


ITM produce un carrello di supermercato con una maggiore durata e sostenibilità.

L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione ha presentato il Polycart, un carrello da supermercato de maggiore durata e rispettoso dell'ambiente, prodotto dalla società di Valencia Tomàs Morcillo, S.L..

Durante la sua visita a questa società, L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione, Belèn Juste, ha fatto riferimento al carattere innovativo delle imprese nella regione di Valencia, e ha dichiarato che l'impresa che ha guidato il nuovo carrello è un "chiaro esempio che le società della regione di Valencia sono leader in innovazione con nuovi prodotti, de qualità e ad alto valore aggiunto", ha spiegato Juste, che ha detto "Questo assicura alla società un ampia presenza internazionale e opportunità commerciali".

Industrias Tomàs Morcillo, S.L., dedicata alla produzione di parti ad iniezione plastica e stampi prodotto in esclusiva per tutto il mondo il Polycart, un carrello da supermercato che ha una maggiore durata rispetto al carro di ferro ed è rispettoso dell'ambiente.

Questo è l'inizio di "una nuova generazione di carrelli", come è l'unico de fabbricazione 100 da 100 in polipropilene monoblocco completamente riciclabile, ha detto Juste. Il materiale è fatto è adatto per uso alimentare, perchè non ha additivi tossici. Il loro comfort e la manovrabilità "sono gli altri vantaggi di questo Polycart" ha detto.

Per L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione, "industrie come Tomàs Morcillo, sfruttare appieno gli strumenti di innovazione per migliorare la loro competitività e la loro presenza sia all'interno che all'esterno dei nostri confini".

Internazionalizzazione

L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione osserva che "l'innovazione e l'internazionalizzazione, alberi di questa azienda, sono due degli ingredienti più importanti di uscire più forte dalla crisi attuale". Di conseguenza, incoraggia le imprese a Valencia a "che si avvalgono degli strumenti che il Istituto Valenciano de la Export (IVEX) offerte a le imprese per la loro attuazione e il consolidamento all'estero".

"Inoltre, -ha continuato Juste-, i prodotti di questa azienda, come Polycart, adeguare alle mutevoli esigenze del mercato e dei consumatori il che significa un vantaggio competitivo per l'azienda per il risparmio e la redditività, e clienti per la sicurezza e la comodità."

L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione utilizzare la visita a "incoraggiare le imprese come Industrias Tomàs Morcillo con progetti innovativi di utilizzare gli strumenti presso l'Istituto per la Piccola e Media Industria Valenciana (IMPIVA), il IVEX e varie Direzioni Generali mettiamo a loro disposizione".

L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione ha riportato anche di Programma Speciale di Supporto per i Settori Produttivi è stata lanciata di recente nel Programma di Fiducia e si concentra su "aumentare la produttività e la competitività dell'industria e dei servizi", detto L'Assessore regionale dell'Industria, del Commercio e dell'innovazione.

Siguiente Noticia

La spese di futuro


La spese di futuro.

L'imballaggio del futuro sarà intelligente. Saranno perchè hanno la capacità di distinguere se il alimenti e cosmetici che li contengono sono in buono stato o no.

E per rendere la spese avrà anche le innovazioni per il cliente e il venditore. I nastri delle casse, come i carrelli metallici nei supermercati sono destinate a sparire da questo habitat. Invece carrelli in plastica e archi come quelli negli aeroporti semplificare e velocizzare tutte le attività di fatturazione. Tutto grazie alla potente tecnologia di identificazione a radiofrequenza (RFID), la cui principale applicazione corrente come misura anti-furto in alcuni prodotti non è nè un quinto di ciò che può portare.

Società di Valencia come Caiba, Càrnicas Serrano o Industrias Tomàs Morcillo stanno trattando tutta questa tecnologia nella loro attività di R & S, e fanno pensare a un modello commerciale e logistico può sembrare fantascienza, ma che è inferiore ai dieci anni di distanza.

Attualmente, l'applicazione della tecnologia di identificazione a radiofrequenza (RFID) sta emergendo in processi logistici interni e intermedi, ma meno di un decennio ci si può aspettare che questi dispositivi alleviare il codice a barre nei supermercati. Così, con solo attraverso un arco lettore noi possiamo avere il nostro biglietti di supermercato pronto senza depositare uno per uno i prodotti per il nastro di cassa.

Così almeno crede fervidamente Tomàs Morcillo, presidente della società de iniezione plastica con lo stesso nome. Così già al lavoro su entrambi i lati della catena di approvvigionamento: all'inizio con una paletta in cui si integra in modo permanente l'etichetta, e terminano con un carrello della spesa fatto interamente di plastica e ha fra le altre virtù di essere completamente trasparente ai lettori di questi dispositivi, dice.

Il vantaggio di applicare tale tecnologia singolarmente a tutti i prodotti nel lineare è evidente. Vendite sconosciuto finirà, anche il furto e i fallimenti de sostituzione.

Come descritto Morcillo, "la scaffale è un ricevitore e detecta quando un prodotto non è a posto, ma se già lo hanno portato senza aspettare il cliente lascia il negozio, che è molto utile in un Sabato pomeriggio alle ore di punta."

Alcune catene di supermercati come la Metro in Germania sono più vicine al futuro immediato e hanno già introdotto questo modello in un negozio pilota di acquisti che hanno battezzato il supermercato del futuro.

Il principale ostacolo alla generalizzazione è ancora il prezzo, che supera ancora 10 centesimi. Ma la produzione di massa di dispositivi RFID è ormai una realtà.

Pensando a questo negozio del futuro, ITM ha iniziato a produrre le prime unità delle suo Polycart, un carrello di supermercato fatto solo con polipropilene vergine il cui vantaggio rispetto ai metalli è che pesa solo 14 chili, meno della metà, ed è indeformabile e resistente alle intemperie.

Una volta diffusa tag RFID non sarà solo migliore, ma sarà fondamentale, perchè il carrello di metallo fa un effetto gabbia e previene la lettura delle etichette, in aggiunta alle interferenze all'interno delle tende.

Siguiente Noticia

Il carrello della spesa di plastica è adattato alla tecnologia RFID.


Il carrello della spesa di plastica è adattato alla tecnologia RFID.

L'etichettatura dei prodotti con la tecnologia RFID incorpora molteplici e indispensabile vantaggi, ma deve ora affrontare un nemico nel settore del commercio al dettaglio, il carrello della spesa. Questo problema può essere risolto con i carrelli della spesa in polipropilene che consentono una lettura chiara e senza interferenze nelle zone di interrogatorio RFID. La Spagna ha ricercato e sviluppato il Polycart, attualmente commercializzati come l'unico carrello al mondo in un unico pezzo in plastica riciclabile. Il carrello è leggero, maneggevole e liscio. Inoltre non ruggine, caratteristica che prevede un ciclo di vita superiore.

AECOC, nel suo centro di dimostrazione di Barcellona, mostra con i recenti progressi nella etichettatura elettronica, un Polycart, come il primo carrello della spesa ya compatibile con la nuova tecnologia RFID.